Guarderò La Campagna Come Cambia

Guarderò la campagna come cambia

la guarderò benevole e distante,

non deve dirmi niente la campagna

e niente io ho da dirle quando calma

si ferma da settembre, forse stanza,

mitezza esagerata, troppo arresa,

bella e gentile, in se tutta compresa.

Ma d’improvviso era sciatta la campagna,

sciatta e casuale, quasi losca

la luce, e un rumore impietoso

di stagione rotta: un’incertezza nell’aria,

qualcosa che si sganghera,

come un sonno interrotto

che si scopre scomposto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.