Il vento o una voce

Il vento o una voce

Confondi

Nel tremore della solitudine

Che tutto fraintende

Un clic del frigorifero

È lo squillo di un amico

Nella finestra dura

Il quadro rigido di una notte d’estate

Luci, a illuminare nessuno

Stelle, nuvole

Buchi e strappi nel sudario del mondo.

Antimo Gary

Foto di Kristendawn da Pixabay

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.